Cosa visitare

Pentidattilo e un borgo fantasma, stupendo che si arrampica su una montagna a forma di 5 dita. Il borgo si rianima d’ Estate quando ospita Paleariza,il festival etnico, culturale e musicale della Calabria grecanica.Il fascino di Pentidattilo,le qui 5 dita si intravedono anche he dalla Sicilia.La unicità del luogo sta anche nella unicità della tragedia che vi si consumò nel 1686.

Porte e portoni, finestre e palazzi antichi stupiscono per la sua bellezza.

Reggio Calabria è situata nel cuore del Mediterraneo, tra il mare e la montagna. Circondata dal Mar Tirreno e Ionio è divisa dalla Sicilia con Stretto di Messina
Il territorio presenta numerose e importanti testimonianze della Magna Grecia. Nelle vicinanze é coltivato il Bergamotto, agrume tipico della zona. Gran parte della zona di Reggio Calabria è costituita dal Parco Nazionale dell’Aspromonte. Da da cui si può ammirare uno spettacolare panorama sulla Sicilia, sull’Etna e sulle isole Eolie. Reggio Calabria è chiamata Città della Fata Morgana perché qui si manifesta il raro fenomeno ottico-mitologico della Fata Morgana. Una visita al Museo Archeologico Nazionale è considerata d’obbligo: ospita, oltre ad altri importanti reperti di epoca greca, i Bronzi di Riace statue raffiguranti dei guerrieri che rappresentano l’immagine ideale del corpo umano, naturalmente perfetto. Lungoamre Falcomata definito da Gabriele D’Annunzio “il più bel chilometro d’Italia”,dove si gode la vista sulla Sicilia, il Corso Garibaldi, Cattedra Duomo, con la cappella barocca del S.S. Sacramento; il Castello Aragonese.
Centro di villeggiatura più vicino si trova solo 23 km da Reggio Calabria e si chiama Scilla un splendido borgo antico con la spiaggia sabbiosa e splendido mare. Per gli sport acquatici si può recare sulla Costa Viola. La località turistica per gli sport invernali é Gambarie (m 1300), dotata di piste, impianti sciistici, seggiovia, e varie strutture ricettive. Le località turistiche balneari sia della costa ionica che tirrenica d’estate si animano: spettacoli, eventi di vario tipo, sagre, concerti e altre manifestazioni rendono una vacanza in questi luoghi mai noiosa.

Bova dove ancora oggi si parla con la lingua greca antica e a Pasqua ci sono le precessioni con le palme molto particolari.

Pentadattilo con la sua forma di cinque ditta e Gerace chiamato la città delle chiese.

Da Reggio Calabria si può organizzare una gita giornaliera con aliscafo alle Isole Eolie. Inoltre con la barca di pescatori calabresi si può partecipare alla pesca di pesce spada o SUB sul sfondali di Scilla. Si possono fare le escursioni a Tropea,Salerno,Trapani a bordo di un jacht privato SPARTIVENTO- YACHT CHARTER.

In Calabria ogni piccolo angolo riserva tante sorprese. Ogni piccolo paesino, anche quello sconosciuto, a tanto da offrire. Secondo architetto polacco Daniel Libeskind “I borghi racchiudono il DNA dell’umanità”. Appena posso mi piace tantissimo visitare queste piccole chicche, che la nostra terra ci riserva. La Calabria oltre i posti già conosciuti abbia infinite bellezze da scoprire. Pizzo Calabro- chiesa di Piedigratta, Castello di Murat e tartufo. Ricadi – Capo Vaticano-Museo del mare, San Gregorio di’Ippona- Santuario di Santa Ruba, Serra San Bruno- centro storico, Certosa e SantaMaria del Bosco, Soriano – Convento di San Domenico e Museo del terremoto, Tropea – centro storico e Santa Maria dell’Isola Africo Nuovo – Chiesa di San Salvatore, Africo Vecchio – paese fantasma,Chiesa di San Leo, Bagaladi – Chiesa di San Teodoro, Condofuri- Castello Ruffo di Calabria, Orti – il Santuario della Visitazione. Suore di Clausura, Mammola – Museo di Santa Barbara, Grangia Basiliana di San Biagio, Gambarie-Aspromonte- Montalto con statua del Redentore, Rosa dei Venti, Bosco delle Fate,laghetto Rumia. Parco Nazionale del Pollino, Parco Nazionale della Sila.

Oggi panorama dal Gambarie sulla Sicilia. La spiaggia di Pellaro con Igor. Il nido delle api sulla pianta di fichidindio. Scarafaggio,mangia vecchia mela.Si può fare il volo con parapendio, affittare il gommone.Da Reggio Calabria ci sono giornalmente escursioni per le ISOLE EOLIE e TAORMINA..E molto interessante passeggiare nel CENTRO STORICO ammirando le vecchie porte, portoni e finestre. Sulle spiagge di Pellaro,distante da Reggio circa 10 km possiamo osservare la vita di FRATINO .Sono uccelli di coloro quasi come sabbia,qundi difficile da identificare.Costruiscono nidi sulla spiaggia.Disolito riempiono con 3 uova.Quiesti uccelli possiamo osservare presto del mattino oppure con tramonto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close